Tra le reali esigenze di chi utilizza molto lo smartphone per lavoro, studio, viaggio o semplicemente piacere, una delle principali è poter avere sempre la possibilità di caricarlo. Se con i classici power bank questo problema è stato ampiamente arginato grazie alla possibilità di portarli anche in tasca, con i power bank wireless assistiamo a un’ulteriore evoluzione che ci consente di poter caricare i nostri dispositivi svincolandoci dalla presenza dei cavi.

Un power bank wireless è un oggetto tascabile composto da una base, su cui viene poggiato il dispositivo (che deve essere compatibile). Su questa base possono esservi uno o più punti di ricarica al di sotto dei quali vi sono i trasmettitori di energia che, entrando in contatto con i ricevitori del dispositivo, permetteranno la carica.

Vi sono più criteri secondo i quali è possibile scegliere un power bank wireless da acquistare. Il primo è certamente la compatibilità con i nostri device, il secondo è la capacità effettiva di carica. Ricordiamo infatti che la capacità di carica non è mai quella realmente indicata dai mAh dichiarati, ma oscilla tra il 65 e l’80%.

Cos’è un Power Bank Wireless

Come dice la stessa definizione, è un power bank che non ha bisogno di cavi per poterci garantire la ricarica del nostro smartphone o device a ricarica wireless (che possono essere ad esempio: Apple Watch, Samsung Watch, Huawei Watch, AirPod …).

I power bank wireless sono, esattamente come i power bank che tutti conosciamo, delle batterie portatili o degli accumulatori di carica. La differenza rispetto a quelli tradizionali è che, appunto, per caricare il nostro dispositivo, non abbiamo bisogno di cavo usb, ma basterà appoggiarlo per poter avere accesso alla riserva di energia.

Il principio grazie al quale è possibile il funzionamento del power bank wireless è quello  dell’induzione elettromagnetica.

Il power bank wireless, che funge da base di ricarica, produce energia, che viene quindi trasferita alla batteria del nostro device grazie a dei sensori trasmettitori che entrano in contatto con dei sensori ricevitori posti nel dispositivo da ricaricare. Il trasferimento di energia elettromagnetica avviene quindi per accoppiamento induttivo.

Come funziona la tecnologia Wireless a induzione?

Lo standard Qi, gestito dal Wireless Power Consortium, basa il proprio funzionamento sulla tecnologia a induzione, ovvero sul contatto diretto tra il dispositivo e una stazione di ricarica che avvia la procedura di ricarica mediante la tecnologia induttiva. Quando il dispositivo viene appoggiato su un caricatore wireless, la stazione gli invia un segnale per “accertarsi” che sia abilitato alla ricarica wireless.

All’interno del power bank wireless sono contenute delle bobine, gli induttori che, a contatto con le bobine contenute nel dispositivo da ricaricare, generano un campo elettromagnetico che trasmette energia di ricarica.

I Power bank Wireless possono danneggiare lo Smartphone?

Se stai leggendo questo articolo è perché ti interessa avere delle notizie chiare e precise sul funzionamento del power bank wireless e perché vorresti non “cannare” il tuo prossimo acquisto.

Cercherò di esserti utile.

Da uno studio del WMG dell’Università di Warwick è emerso che l’uso della carica induttiva, nonostante la sua indubbia convenienza, rischia di accorciare la vita degli smartphone. Questa analisi ha naturalmente suscitato notevole interesse nell’ambiente.

Ma qual è l’aspetto che ha scatenato questa perplessità?

Il problema principale della ricarica wireless è la quantità di calore che può essere generato. In uno smartphone, la bobina di ricezione dell’alimentazione si trova vicino alla cover posteriore del telefono, dove sono ubicate anche la batteria e la maggior parte dell’elettronica. Le possibilità di disperdere il calore generato sono quindi minime.

Ormai si sa che le batterie si esauriscono prima se conservate a temperature elevate.

Nel caso di un telefono caricato con alimentazione di rete convenzionale, la temperatura media massima raggiunta entro 3 ore dalla ricarica non supera i 27 °C. In un telefono caricato con carica induttiva, la temperatura raggiunge il picco a 30,5 °C, per poi scendere dopo la metà del tempo rimasto per la carica completa.

Ovviamente questo aspetto non deve generare allarmismi sulle prestazioni o sulle aspettative di vita dei dispositivi da ricaricare, anche perché la tecnologia induttiva si sta evolvendo rapidamente e le garanzie sull’utilizzo di un power bank wireless aumentano sempre di più.

Come si può ridurre al minimo il surriscaldamento dei dispositivi? Certamente evitando di caricare il telefono in posti già di per sé più caldi, come i vani appositi delle automobili, meglio farlo sulla scrivania di un ambiente a temperatura controllata.

Qui di seguito ti suggeriamo quelli che secondo noi sono validi power bank wireless da poter acquistare.

Quali sono i migliori Power Bank Wireless

Al momento i migliori power bank in commercio sono i seguenti:

Il mio preferito

I 3 migliori Power Bank Wireless

Gnceei Power Bank 25000mAh Caricabatterie...
2.183 Recensioni
Gnceei Power Bank 25000mAh Caricabatterie...*prezzi indicativi
  • Caricabatterie wireless e Power Bank Design: questo caricabatterie è una combinazione di...
  • Power Bank 25000mAh Capacità: capacità di 25000mAh caricare iPhone Xs circa 7 volte,...
  • 2 ingressi & 3 uscite: 2 ingressi (5 V / 2,4 A) che il caricabatterie portatile può...
  • Caricabatterie per LCD alla moda: il display LCD può monitorare con precisione la potenza...
  • Cosa contiene: Power Bank Gnceei, cavo Micro USB, manuale dell'utente, servizio clienti...
Offerta
AUKEY Powerbank 20000mAh, Caricabatterie Portatile...
5.609 Recensioni
AUKEY Powerbank 20000mAh, Caricabatterie Portatile...*prezzi indicativi
  • 20000mAh - Carica pienamente un iPhone 8 fino a 7,3 volte, o un iPhone 8 Plus / un iPhone...
  • Perfetto per Dispositivi iOS: Usa lo stesso cavo sia per caricare il tuo dispositivo iOS...
  • Due Porte USB, Uscita 3,4A - Carica simultaneamente 2 iPad alla massima velocità in tutta...
  • Dei dispositivi di sicurezza incorporati proteggeranno il tuo dispositivo da pericoli di...
  • Contenuti del Pacchetto:AUKEY Batteria Portatile da 20000mAh, Cavo Micro-USB (20cm),...
KEDRON Power Bank 24000mAh Caricabatterie...
957 Recensioni
KEDRON Power Bank 24000mAh Caricabatterie...*prezzi indicativi
  • 25000 mAh. Capacità: La batteria esterna ad alta capacità può caricare l'iPhone X circa...
  • 2 ingressi e 3 uscite: Corrente di ingresso 2,4 A, con ingresso USB C e micro. 3 Uscite:...
  • Design ultra moderno: Tutte le superfici in vetro hanno un design nero piano con...
  • Batteria sicura e compatibile: La batteria ai polimeri di litio (è sempre il tipo di...
  • Contenuto della confezione: 1 power bank KEDRON, 1 cavo micro USB, 1 manuale utente...

Il più stiloso e originale Caricatore per smartphone a ricarica Wireless

Si tratta di uno sgabello a 4 piedi realizzato in bamboo. Per utilizzarlo ti basterà poggiare il tuo smartphone a ricarica wireless ed il gioco è fatto. Se ha bisogno di un comodino di design da mettere accanto al tuo letto, questa è la soluzione migliore!

Chiudi il menu